Arnautovic nei guai: la Macedonia del Nord scrive alla Uefa

Il gol di Marko Arnautovic contro la Macedonia del Nord rischia di diventare un incubo per l’attaccante austriaco. O meglio rischia di diventarlo la sua esultanza considerata razzista (per cui si è già scusato), tanto da cessa da far muovere la Federcalcio del Paese dell’ex Jugoslavia che ha ufficialmente chiesto una sanzione severa per l’attaccante con una lettera inviata alla UEFA.

“La Federcalcio macedone condanna fermamente lo sfogo nazionalista del rappresentante austriaco Marko Arnautovic, dopo un gol segnato nella partita con la Macedonia, diretto al rappresentante macedone Ezdjan Alioski. – si legge in un comunicato – Informiamo di aver inviato una lettera ufficiale alla UEFA chiedendo la punizione più severa per il giocatore. Siamo da sempre contro il nazionalismo, la discriminazione e tutte le altre forme di insulti che non sono nello spirito del calcio e dei valori a cui tutti noi teniamo. Difenderemo sempre gli interessi e la dignità dei giocatori macedoni”. Pesante squalifica in arrivo per lui?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.