Brescia-Bologna 3-4: le pagelle dei rossoblù

LE PAGELLE DEL BOLOGNA

SKORUPSKI 6: tre gol sul groppone non sono facili da digerire, ma la verità è che non poteva fare più di tanto. Bravo a salvare su Romulo il possibile 3-0.

TOMIYASU 5,5: non particolarmente brillante, nel primo tempo soffre molto le avanzate bresciane. Quando va a saltare di testa è molto impreciso.

DENSWIL 5,5: male in occasione del primo gol, quando si fa sovrastare malamente da Donnarumma. Prova a riprendersi nella ripresa e mette lo zampino nel gol del 3-3.

BANI 6,5: un primo tempo un po’ in confusione, ma ha il merito di segnare di testa il gol che riapre la partita. Nella ripresa esce dopo aver subito un colpo, ma non è nulla di grave.

DIJKS 6: meglio rispetto alle ultime uscite, anche difensivamente parlando. Usa spesso il fisico per arginare le discese avversarie, presente anche in attacco dove mette una buona dose di cross pericolosi.

DZEMAILI 5: il peggiore del Bologna. Lento nella manovra, timido al tiro, nullo nel filtrare in mediana. Nella ripresa viene sostituito.

MEDEL 5,5: gara a due facce. Un primo tempo negativo, dove non riesce ad aiutare la difesa durante gli attacchi del Brescia e dove si fa ingannare malamente in occasione del gol del 2-0. Meglio nella ripresa, soprattutto quando passa a fare il difensore centrale.

SANSONE 6: probabilmente non è la sua miglior partita, è vero. Ma ha il doppio merito prima di pennellare per la testa di Bani per il 2-1, e poi di inventare per Orsolini in occasione del gol del 3-2 di Palacio. Mezzo voto in meno per il contropiede sprecato nel finale.

SORIANO 5: un po’ in ombra, non riesce a uscire dalla gabbia stretta dei difensori bresciani. Tenta di inventare la giocata, ma nei quattro gol del Bologna il suo zampino non si vede mai. E si perde Cistana in occasione del 3-1.

ORSOLINI 7: nel primo tempo sbaglia un gol di sinistro non da lui. Nella ripresa si riscatta servendo prima l’assist a Palacio e segnando infine il gol del definitivo 3-4.

PALACIO 7,5: decisivo come sempre. Segna il gol del 3-2, mette la testa in occasione del 3-3 e pennella alla perfezione per Orsolini per il definitivo 3-4. Man of the match.

DALLA PANCHINA

POLI 6,5: il suo ingresso a centrocampo cambia la partita. Bravo in entrambe le fasi.

SANTANDER 5,5: lotta, ma spreca un contropiede davvero malamente.

SKOV OLSEN S.V.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.