Bigon: “Pulgar? Ancora non so se resterà…”

Il direttore sportivo del Bologna Riccardo Bigon ha parlato così ai microfoni di Sky:

“Come si battono le big sul mercato? Uno dei fondamenti base della nostra strategia è la tempistica. Noi lavoriamo nel corso dell’anno e grazie ai nostri collaboratori riusciamo ad arrivare prima. Il Bologna ormai è un club riconosciuto, con una proprietà seria: Mihajlovic ha dato alla squadra un’impronta molto bella che è piaciuta, e questo è importante. Grazie al lavoro della nostra squadra di scout siamo riusciti ad arrivare su tanti giocatori con mesi di anticipo rispetto alla concorrenza. Pulgar? Ancora non so se resterà, non dipende da noi. È l’unico giocatore che abbiamo in rosa con la clausola rescissoria. È stato bello vedere il ragazzo rientrare in anticipo pur di stare con noi. Se fossi in lui, se non arrivano offerte dalle big, resterei al Bologna. Per noi sarebbe davvero bello andare avanti insieme. Mihajlovic? La vicenda del mister in questo momento assume toni diversi, siamo davanti ad una situazione particolare. Noi ci siamo schierati al suo fianco per sostenerlo in questa battaglia, che sta portando avanti con grande forza. Al momento è lui quello che ha più forza e coraggio, ha dimostrato ancora una volta di essere un grande uomo. Dal punto di vista professionale è stato semplice avere fiducia nel mister e nel suo staff, sono certo che presto tornerà a guidare i ragazzi. Con l’aiuto di tutti riusciremo a sopperire alla mancanza fisica del mister”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.