Soriano: “Mihajlovic ci manca, ma lo renderemo orgoglioso di noi”

Roberto Soriano dal ritiro austriaco di Neustift ha parlato alla stampa presente partendo dalla gara persa col Colonia:

“La prima parte con il Colonia non è stata positiva, eravamo pesanti nelle gambe. Ci sta che non si arrivi al 100% in queste partite ma non dev’essere un alibi. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio ma dovevamo dare di più. È questo il nostro obiettivo con lo Schalke anche se sappiamo che non sarà affatto facile, il livello di questi test è alto e tutti dobbiamo dare di più. Dobbiamo cambiare atteggiamento e le prossime gare, anche con i miei ex compagni del Villarreal, non dobbiamo viverle come semplici amichevoli. Mihajlovic? Il gruppo è sempre unito, qui siamo tutti bravi ragazzi, tutti si impegnano al massimo. Certamente è un ritiro anormale perché non c’è il mister anche se ci segue tutti i giorni e parliamo spesso con lui. Noi ci siamo ripromessi che daremo tutti qualcosa in più da subito anche per farlo stare tranquillo e renderlo orgoglioso di noi. ll mister lo conoscete bene, ovunque sia se le cose non vanno come vuole lui si arrabbia. Ma anche se è in difficoltà pensa sempre prima agli altri anche se a noi farebbe piacere se pensasse più a se stesso visto che ha una battaglia da vincere. Il regalo che possiamo fargli è dare tutti qualcosa in più. La nuova stagione? Dobbiamo continuare sulla scia di quanto fatto l’anno scorso, quando tutti ci davano per finiti e invece abbiamo dimostrato che siamo una squadra forte. Personalmente voglio fare molto di più sia in termini di gol che di assist”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.