IL PAGELLONE: Danilo Larangeira

DANILO 7

Una stagione a due facce: una prima parte sotto la gestione Inzaghi dove non azzeccava una chiusura, sempre in ritardo, sempre impreciso, a gennaio tutti già lo crocefiggevano e lo volevano rispedire a Udine. Con l’arrivo di Mihajlovic la svolta: cambia la gestione della fase difensiva, e torna il vero Danilo ammirato ai tempi della grande Udinese che arrivò in Europa Legaue. La salvezza prima e il decimo posto poi conquistato dal Bologna sono anche merito del suo girone di ritorno eccellente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.