PAGELLE LAZ-BOL: Destro gol, Orsolini non si ferma più

SKORUPSKI 5,5: incolpevole sui primi due gol, sulla punizione di Milinkovic-Savic è un po’ in ritardo.

MBAYE 6: probabilmente è il peggiore della retroguardia, ma nel finale mette una pezza su più di un pallone, su tutti sul tiro di Immobile a pochi istanti dalla fine.

LYANCO 6: al fianco di Danilo va in difficoltà in più di un contropiede. Ma contiene meglio gli avversari rispetto al compagno di reparto.

DANILO 5,5: colpevole sul gol di Correa, si riscatta parzialmente coprendo bene Immobile durante l’arco della gara.

DIJKS 6,5: solita grande prestazione sulla sinistra. Attacca e difende con grande costanza, un rullo compressore.

PULGAR 6: in cabina di regia alterna buone giocate ad errori più o meno gravi. Tutto sommato merita la sufficienza.

POLI 6,5: peggiore in campo nel primo tempo, si riscatta nella ripresa trovando il gol del provvisorio 1-1.

SORIANO 5,5: un po’ in ombra rispetto alle ultime uscite stagionali, tenta di fare la differenza ma non riesce a incidere.

ORSOLINI 7: in una gara un po’ tra alti e bassi riesce a trovare comunque il gol che vale la salvezza. Super.

DESTRO 7: primo tempo da fantasma, nella ripresa segna da attaccante vero e trova l’assist per la rete di Orsolini. Decisivo.

PALACIO 6,5: due assist di grande fattura, solita esperienza e generosità in entrambe le fasi. Infinito Trenza.

DALLA PANCHINA:

SANTANDER 6: qualche buona giocata, ma non incide.

DZEMAILI S.V.

KREJCI S.V.

I VOTI DELLA LAZIO: Guerrieri 5; Luiz Felipe 5, Acerbi 6, Bastos 6,5; Romulo 6, Parolo 5,5, Leiva 6,5, Badelj 5, Lulic 5,5; Immobile 5, Correa 7. Dalla panchina: Cataldi 6, Armini 6, Milinkovic-Savic 7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.