Mihajlovic: “Dispiace per la sconfitta, ma sono più arrabbiato per i rossi”

Ai microfoni di Sky, l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic ha commentato la sconfitta rimediata dai rossoblù contro il Milan.

Queste le sue parole: “Penso che abbiamo fatto un’ottima gara. Nel primo tempo avremmo meritato di andare almeno con un doppio vantaggio e invece siamo andati al riposo in svantaggio. Quando non sfrutti le occasioni prima o poi paghi. Abbiamo cercato di giocare, abbiamo accorciato le distanze però dopo è successo un po’ di casino. Più che per la sconfitta sono arrabbiato per i rossi perchè lunedì abbiamo una partita importante che ci giochiamo la stagione. Ci può stare di perdere a Milano ma noi abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Potevamo avere più cattiveria negli ultimi metri ma la prestazione c’è stata. Le parate di Donnarumma? Purtroppo è così. Ad averlo saputo avrei fatto qualche pensierino qualche anno (sorride ndr). Sono contento per lui. Nervosismo in campo: i rossi per voi e la risposta di Bakayoko a Gattuso? Le espulsioni nostre, se le vogliamo vedere in maniera positiva, era perchè la squadra voleva vincere. Oggi abbiamo cercato fino all’ultimo di cercare di portare a casa almeno un punto. Non dobbiamo permetterci di parlare con l’arbitro e prendere le espulsioni perchè ci manca un ultimo scatto e lunedì abbiamo una partita importante in casa col Parma e, non avendo una rosa ampia, abbiamo bisogno di tutti. Il mancato ingresso di Dzemaili? Anche lui era diffidato e come Poli non sarebbe stato disponibile per lunedì. Conoscendo il suo carattere ho cercato di risparmiarlo. Il nervosismo finale? Perchè la squadra voleva vincere. Dijks? Sono cazzate che uno fa. Si vede che sta migliorando nell’italiano, voglio vederlo in maniera positiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.